Pizza di Beridde Gluten Free
Pizza di Beridde o Pizza Ebraica Di Roma. Gluten Free.

La Pizza di Boccione – Pizza Di Beridde .

Prima di scoprire la mia celiachia, Boccione [il forno ebraico per eccellenza a Portico di Ottavia (Roma )] era una delle mie tappe. Tra i dolci, la mitica “Pizza Di Beridde” o “Pizza Di Piazza” o “Pizza di Boccione”. Poi la mia celiachia: io ho perduto questo sapore per molti anni.

Poi mia figlia Sara torna a casa con alcuni pezzi di pizza di Boccione per mio marito: La decisione di cercare e preparare la Pizza di Beridde – Gluten Free.

Molti tentativi, differenti farine utilizzate per ottenere il risultato più simile allo originale (per i miei famigliari).

La ricetta originale è segreta. Io ho cercato di cucinare quella che dovrebbe essere la ricetta (gluten free) più simile allo originale.
La ricetta ha una lunga ed incerta storia. Poche informazioni – incerte – sulle origini di questo dolce.

La certezza è che la Pizza Di Beridde è una delle ricette ebraiche più apprezzate da chi frequenta il Ghetto qui a Roma.
La Pizza Di Boccione o Ebraica, chiamata anche Pizza di Beridde .
Nessuno conosce la storia del “signor” Beridde : egli sembra non essere nessuno.

Probabilmente “Beridde” è solo una storpiatura dialettica della parola “ Berit Milah ” o “ Brit Milah ” (alleanza).
Questo temine si riferisce al particolare rapporto instaurato tra Dio ed il suo popolo.

Una altra fonte menziona il “patto del taglio”, (circoncisione).

Mishmarot è un’antica usanza della comunità giudaica che si riunisce alla vigilia della circoncisione, per leggere e studiare passi biblici e composizioni liturgiche.
Mishmarot è usato anche per indicare turni di veglia che dovevano essere fatti dai Sacerdoti, per verificare che il fuoco – custodito da qualche parte – non si spegnesse mai.

Io unisco queste informazioni: la mia curiosità. Io spero di scrivere informazioni esatte.
Forse qualcuno potrà fornire informazioni più precise e dettagliate.

Io sarò felice se voi scriverete un vostro commento, una informazione ed una correzione.

Nel frattempo, noi celiaci non possiamo gustare la originale Pizza Di Beridde del Forno Boccione a Portico Di Ottavia a Roma, ma noi possiamo preparare la sua ricetta Gluten Free.

 

Ingredienti:

200 grammi farina di mandorle (Gluten Free)
300 grammi farina – Io ho utilizzato per questa ricetta la farina Gluten Free – Revolution (Pane, Pizza, Dolci) Mix Pane Revolution
150 grammi zucchero
125 millilitri olio di semi
160 millilitri Vino Santo (o vino liquoroso)
100 grammi arancia candita (Gluten Free)
100 grammi cedro candito (Gluten Free)
100 grammi uvetta
100 grammi ciliegie candite (Gluten Free)
100 grammi mandorle pelate
100 grammi pinoli

 

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 250°. Mischiare lo zucchero con le due farine e, con l’aiuto delle fruste da impasto, cominciate ad amalgamare e aggiungere lo olio a filo.
Finito lo olio, lo impasto non sarà ancora omogeneo, quindi, procedete allo stesso modo versando il vino.

Io ho versato tutto, ma voi regolate sul momento, perché lo impasto non deve essere troppo appiccicoso.
Ora, prepariamo i canditi: la ricetta originale prevede tocchi molto grossi; io li preferisco di un taglio medio.

Importante: controllate la indicazione “Gluten Free” – attenzione alla contaminazione.

pizza beridde pro 1

Tostate leggermente mandorle e pinoli.

Cominciate ad aggiungere questi ingredienti allo impasto. Poco per volta, e lavorate il tutto con le mani; spingete con i pugni per aiutarvi.

Una volta incorporati canditi e frutta secca, adagiate lo impasto su una spianatoia infarinata, dividete a metà e create due rotoli appiattiti, ognuno da 20 cm. di lunghezza e 10-12 cm. circa di altezza.

Con un coltello, o un raschia pasta, dividete l’impasto in 8 panetti; su ogni panetto praticate 4 incisioni che serviranno a dividere dopo la cottura.

Posizionate le vostre porzioni su di una leccarda rivestita di carta forno.
Infornate per 20 minuti fin quando la base della Pizza non sarà bruciacchiata. Questo dolce deve essere così: quel bruciato non sarà carbonizzato, bensì caramellato.

pizza beridde pro 2

 

Consigli:

Qualcuno utilizza il vino caldo o tiepido. Io utilizzo il vino a temperatura ambiente.

Per la farina di mandorle, le quantità sono incerte: c’è chi ne mette di più, c’è chi ne mette di meno.
Io utilizzo 200 grammi; mio marito dice che nella Pizza del Forno Boccione l’aroma della farina di mandorle è molto delicato (la vera ricetta è segreta).

Attenzione alla cottura, non fate cuocere troppo i panetti altrimenti si biscotteranno completamente: la base deve essere caramellata, ma l’interno dovrà rimanere più morbido.

Buona Pizza di Beridde

Anto
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *